ferrari fiat 500

QUANTO COSTA UNA CUCINA?

QUANTO COSTA UNA CUCINA? Questa è la domanda che i miei clienti mi hanno rivolto più spesso nel corso dei miei quasi 30 anni di attività! In realtà non si può rispondere con un numero, le variabili in campo sono troppo ampie! Immaginate di entrare da un rivenditore di auto multimarca e chiedere “quanto costa […]

QUANTO COSTA UNA CUCINA?

Questa è la domanda che i miei clienti mi hanno rivolto più spesso nel corso dei miei quasi 30 anni di attività!

In realtà non si può rispondere con un numero, le variabili in campo sono troppo ampie!

Immaginate di entrare da un rivenditore di auto multimarca e chiedere “quanto costa un auto?”.
La prima cosa da fare sarebbe capire la  marca dell’auto (Fiat, Mercedes, Renault….), poi individuare il modello (suv, coupè, famigliare….), infine pensare all’allestimento della stessa.

E sappiamo che gli accessori. sono quelli che incidono sul prezzo finale, non poco!
Volete i sedili in pelle? Il clima bizona? Cambio automatico o manuale? Cerchi in lega o in ferro? Vernice metallizzata o normale?

Le foto delle auto sopra, una Ferrari e una Fiati 500, hanno due cose in comune…sono rosse ed entrambe ti portano da un punto all’altro….forse!

Per il resto sono completamente diverse e il prezzo finale è l’ovvio risultato di queste enormi diversità!

Anche per la cucina è la stessa cosa.

GLI ACCESSORI CHE FANNO LA DIFFERENZA

Definire il prezzo di una cucina dalla semplice metratura, è alquanto riduttivo.

Alcune realtà commerciali propongono il costo della cucina al metro lineare, ma non ha molto senso!

Può essere simpatico per avere una vaga (ma molto vaga!) idea della spesa di 3 o 4 metri di cucina lineare da destinare all’affitto, ma solo un preventivo più definito e personale, potrà farvi capire quanto destinare a questo importante ambiente!

Già inserire un angolo può falsare questi dati e non parliamo degli elettrodomestici che possono avere differenze economiche notevoli!

Lo stesso prodotto, stessa marca e modello dall’identico sviluppo lineare può avere differenze importanti in base agli accessori inseriti.

Portacoltelli, meccanismi ad angolo, portaposate, pattumiera per la raccolta differenziata, luci led sottopensile, barre attrezzate con i ganci….sono tutti elementi che non vengono mai conteggiati, perché optional, ma fanno una gran differenza a livello economico!

Gli elementi estraibili come i cestoni e i cassetti sono molto comodi ed estetici, ma costano molto di più rispetto alle tradizionali ante, quindi il loro inserimento deve rispettare le esigenze del vostro budget!

La loro qualità è fondamentale…pensate ad un cestone a pieno carico con piatti o pentole e quante aperture giornaliere deve garantire per decine di anni! Se decidete per la cucina della grande distribuzione meglio stare sulle ante, più facili da sostituire in caso di problemi!

Alcuni accessori sono sicuramente più importanti rispetto ad altri, nelle prossime puntate andremo a capire quali sono “essenziali” e quali invece vanno valutati più attentamente!

PERSONALIZZARE LA CUCINA

E’ l’ambiente più importante, quello a cui si deve dedicare più tempo e attenzione, il luogo più vissuto e anche il più costoso della casa! Una cucina è per la vita….o quasi!

cucina moderna

Pensare attentamente alla cucina e a come verrà utilizzata è tra le priorità nella scelta dell’arredamento, se volete lavorare in un ambiente confortevole e sicuro oltre che estetico!

Per quanto bravo possa essere l’architetto che vi progetta la cucina, non sarà mai bravo quanto voi che la dovrete vivere!

Le vostre idee, le vostre necessità vanno sicuramente spiegate al progettista della vostra cucina.

Per quanto possano sembrare ridicole o esagerate…vanno dette!

Sarà il professionista a calibrare le vostre richieste con la realtà delle misure disponibili, con il budget a disposizione e con la fattibilità tecnica.

Incrociando tutti questi parametri il risultato dovrebbe avvicinarsi il più possibile a quanto da voi desiderato per questa fondamentale stanza!

I MATERIALI

Il primo passo da fare quando ci si approccia alla cucina per la prima volta è decidere quali materiali scegliere.materiali della cucina

Ante, piani di lavoro, schienali, maniglie...sono tutti parametri da valutare singolarmente prima del preventivo, perché incidono sulla qualità e sull’estetica finale, ma soprattutto sul budget!

Prodotti che fino a qualche anno fa erano considerati i migliori e più resistenti sul mercato, possono essere stati sostituiti da nuove soluzioni tecnologiche, magari anche più economiche e performanti!

Nelle prossime puntate analizzeremo le diverse tipologie di materiali che entrano in gioco in questa fase di studio della nuova cucina (o perlomeno le più utilizzate!):

  • le ante della cucina
  • i piani di lavoro o top
  • gli schienali
  • la gola o le maniglie