attrezzatura sotto i cestoni del lavello

Sotto il lavello ante o cestoni?

Il cassetto è un contenitore di forma parallelepipeda utilizzabile come una scatola che si inserisce in un mobile al cui interno scorre per mezzo di guide, in modo da permetterne l’estrazione, e quindi l’accesso al contenuto, e la chiusura in orizzontale. (fonte Wikipedia). Dato che non esiste la definizione di cestone sull’enciclopedia libera, ho preso il “cugino”…Per il cestone, pensiamo al […]

Il cassetto è un contenitore di forma parallelepipeda utilizzabile come una scatola che si inserisce in un mobile al cui interno scorre per mezzo di guide, in modo da permetterne l’estrazione, e quindi l’accesso al contenuto, e la chiusura in orizzontale. (fonte Wikipedia).

Dato che non esiste la definizione di cestone sull’enciclopedia libera, ho preso il “cugino”…Per il cestone, pensiamo al doppio!

Infatti come dimensioni in altezza è il doppio del cassetto, circa cm. 36 (33 se va in una cucina con gola!) contro cm. 18.

Negli ultimi anni sempre più spesso abbiamo sentito parlare di cestoni, sotto il lavello, sotto il piano cottura, 2 cassetti e 1 cestone, lavastoviglie con estetica 2 cestoni, cestoni da 120…La rivincita del cestone!

Dove una volta c’erano ante (e qualche cassetto), adesso ci sono i cestoni!

Cestoni che hanno cannibalizzato anche i cassetti inglobandoli al loro interno.

cucina con cestoni

Oggi ci concentriamo nello specifico della base sotto il lavello, meglio con ante o cestoni?

Sotto il lavello, ante o cestoni?

cestoni sotto il lavello
cestoni con pattumiera

La base sottolavello è uno degli elementi più utilizzati in cucina, vuoi perché sta sotto il lavello e il rubinetto (come dice il nome!), vuoi perché la maggior parte di noi ci tiene la pattumiera per la raccolta differenziata e detersivi vari per la pulizia, sia della cucina, sia di altre parti della casa!

Ma come chiudere questa importante base, con ante o con cestoni?

Proviamo a fare un ragionamento su:

  • dimensioni della base
  • estetica
  • ingombro
  • costi
  • pro e contro

Dimensioni della base

Non ci crederete, ma anche per il sottolavello le dimensioni contano!

Per poter valutare se inserire ante o cestoni dobbiamo partire da una misura minima, 60 centimetri.

Sotto questa misure, possiamo solo inserire ante, il cestone non esiste. Le cucine più piccole partono già svantaggiate!

A dire il vero anche la base lavello con 2 cestoni da 60 non è così capiente, l’ideale sarebbe partire con almeno 90 centimetri, che peraltro è la misura più richiesta ed utilizzata!

Consideriamo che i cestoni hanno delle guide estraibili che per loro natura, ingombrano e portano via preziosi centimetri, sia in larghezza che profondità, per questo più il cestone è grande (se avete spazio anche un bel 120), più lo potete sfruttare completamente

Estetica

cucina con ante e cestoni colore metallizzato
cucina con cestoni e gola

Sembra che attualmente il round “estetica” lo vincano i cestoni, sicuramente piacciono di più rispetto alle ante.

Lo sviluppo esponenziale degli ultimi anni è stato anche aiutato dalla maggiore diffusione della gola rispetto alla maniglia. La gola “chiama” i cestoni!

Lo sviluppo orizzontale viene preferito a quello verticale

Ovviamente parliamo dell’estetica esterna, non interna!

Ingombro

cucina con lavello e ante
ante e cestoni aperti

Qua arriviamo al punto in cui le vecchie e care ante vincono alla grande rispetto ai cestoni!

Per essere utilizzato il cestone ha bisogno di essere aperto (ovvio, anche le ante, direte voi?!), però spesso non si considera una cosa (e quanti rivenditori ve l’hanno detto?).

Le ante le potete aprire e stanno laterali al vostro ingombro, cioè potete utilizzare il lavello e la pattumiera nello stesso tempo (vedi figura 1), con i cestoni il vostro corpo è costretto ad una maggiore distanza (vedi figura 2) dal piano di lavoro o a una posizione laterale (al di fuori dell’uscita del cestone), decisamente più scomoda per lavorare!

Niente di tremendo, ci si abitua a tutto o si trovano delle tecniche di lavoro diverse, l’importante è saperlo per poter decidere in autonomia!

Costi

cucina con ante

Qui vince alla grande (o perde?! 🤔) il cestone.

Costano di più rispetto alle ante e parecchio! Anche senza l’attrezzatura interna, cioè in genere le pattumiere per la raccolta differenziata, i cestoni hanno un costo decisamente superiore a quello delle ante.

La differenza è tutta nel meccanismo, che per sopportare migliaia di aperture e chiusure con anche 50 Kg. di peso, deve necessariamente essere di ottima qualità!

Se vi propongono lievi differenze o costi simili, valutate attentamente…Il cestone è troppo basico!

Pro e contro

Siamo arrivati alla fine dell’articolo ed è il momento di tirare le somme, capire se vale la pena una soluzione o l’altra!

Abbiamo visto che il cestone del lavello è accreditato di maggiore bellezza, ma ha bisogno di un minimo di dimensioni per essere inserito, che la sua estrazione permette un facile accesso alle pattumiere, ordinate per materiali al suo interno, ma non se avete bisogno del rubinetto.

Che la sua linea è indubbiamente elegante e slanciata, soprattutto se abbinato ad una bella gola, ma costa parecchio di più rispetto alle tradizionali ante, che è comodo da sfruttare al suo interno, ma si perde qualche prezioso centimetro a causa delle guide…Quale scegliere?

Non esiste una risposta valida per tutti! Ognuno ha i suoi gusti e il suo budget!

Ho installato tanti cestoni, ma anche parecchie ante, dipende da diversi fattori, però adesso avete tutti i parametri per valutare cosa inserire nella vostra nuova cucina!

E voi? Cosa preferite? Fatemelo sapere, sono curioso!

Ti è piaciuto? Condividilo!

0Shares
0