Gli accessori in cucina

Gli accessori in cucina sono utili?

Gli accessori in cucina? Cosa sono e soprattutto a cosa servono? Perché sono così importanti nella definizione di un preventivo? Oggi capiremo quali sono i più richiesti e di quali invece se ne può fare a meno. Gli accessori sono gli optional delle cucine, raramente compaiono nei preventivi (a meno che non ne facciate esplicita […]

Gli accessori in cucina?

Cosa sono e soprattutto a cosa servono?

Perché sono così importanti nella definizione di un preventivo?

Oggi capiremo quali sono i più richiesti e di quali invece se ne può fare a meno.

Gli accessori sono gli optional delle cucine, raramente compaiono nei preventivi (a meno che non ne facciate esplicita richiesta!), ma la loro presenza è talvolta molto utile (e ovviamente può incidere parecchio sul prezzo finale).

Sono tanti gli accessori per personalizzare la cucina, oggi analizzeremo i più utilizzati e i più visti nelle esposizioni!

Meccanismi ad angolo

L’angolo è stato l’elemento a subire le trasformazioni più significative. Le aziende si sono subite reso conto dell’importanza di questo spazio e della sua difficoltà ad arredarlo per aiutare le persone ad evitare complicate contorsioni per accedervi!

base angolo
base angolo con ripiani

L’ideale sarebbe poter inserire una base ad angolo ampia, almeno 90 x 90 centimetri per sfruttare bene l’angolo con , ma questo purtroppo, non è sempre possibile!

Per gli angoli “meno fortunati” sono nati i vari meccanismi che, in un modo o nell’altro, portano fuori il cibo dai meandri più nascosti delle basi!

I primi “prototipi” (di parecchi anni fa) di angolo, utilizzavano il sollevamento di una parte del piano per l’utilizzo del vano sottostante!

Soluzione piuttosto scomoda e ben presto abbandonata.

il vassoio in plastica e in metallo ad angolo

Il primo meccanismo inserito nell’angolo (e ancora adesso utilizzato) per sostituire il classico ripiano, è costituito da due vassoi girevoli a forma di mezzaluna.

Plastica o metallo i materiali più utilizzati con resistenze al carico e costi, ovviamente diversi!

É la soluzione più economica, e forse meno usato a causa dello spazio laterale perso!

meccanismo angolo
meccanismo estraibile angolo

Le soluzioni migliori per sfruttare l’angolo, utilizzano cestelli o ripiani sagomati che fuoriescono quasi completamente, portando il contenuto all’esterno.

La portata di questi elementi è proporzionata al loro costo!

Se l’intenzione è inserire piatti o pentole, conviene puntare su un prodotto di qualità, in caso contrario anche il prodotto più economico può andare bene!

 

angoli
ingombro meccanismo angolo

Sono soluzioni che aiutano parecchio il recupero dei prodotti dall’angolo, ma incidono decisamente sul prezzo finale!

Molto pratici, ma come potete vedere dal disegno, per loro natura estraibile, non sfruttano completamente la base angolo, come invece avviene con l’economico (ma più scomodo) ripiano!

Carrelli estraibili

carrello estraibile
base estraibile

L’utilizzo dei carrelli estraibili è nato per gestire i pochi centimetri di spazio (all’inizio 15 centimetri) che spesso “avanzavano” dopo aver inserito tutti gli elementi primari nella cucina (lavello, piano cottura, cassetti…) e che erano troppo pochi per inserire una porta normale, ma troppi per essere persi!

Col tempo ci si è resi conto che il carrello piaceva e le misure sono state aumentate fino alla larghezza di 30-45 centimetri.

Anche l’altezza è stata rivista e aumentata fino a quella della colonna.

 

Questo ha comportato l’utilizzo di meccanismi sempre più sofisticati per garantire le continue aperture e chiusure, con ovvie ripercussioni sul prezzo finale!

colonna estraibile
colonna con cesti estraibili

Se mi trovate d’accordo sull’utilizzo del carrello (sia a base, sia a colonna), fino a 30 centimetri di larghezza, sono più perplesso sul meccanismo largo 45 centimetri!

Immaginate quanto bisogna impegnarsi per aprire una colonna estraibile alta 2 metri e larga 45 centimetri a pieno carico…magari senza maniglia, ma con la gola come va di moda adesso?!

Barre sottopensili

barre sottopensili

Sono accessori molto utili per attrezzare la parte di muro dietro il piano della cucina con tutti gli utensili troppo ingombranti (mestoli, spatole…) per stare nel cassetto o di uso molto frequente!

Ancora più comodi e sfruttati se riuscite ad aumentare la profondità del piano di lavoro (oltre i classici 60 centimetri)!

Il loro costo varia da poche decine di euro a qualche centinaia, a seconda della modularità e degli elementi inseriti.

Lo svantaggio può essere estetico, non a tutti piace veder “penzolare” utensili sotto i pensili!

Illuminazione

illuminazione

É molto importante avere una buona illuminazione in cucina!

L’illuminazione di alcune zone sono fondamentali, preparare, lavare e tagliare i cibi in un ambiente con scarsa illuminazione, non solo è fastidioso, ma anche pericoloso!

Mi sentirei di consigliare certamente la luce sotto i pensili, sulla zona di lavoro (se potete, scegliete la stessa intensità di luce con la cappa!).

Anche l’illuminazione interna dei mobili è importante.

Se avete una buona luce esterna, sarà sufficiente nelle zone particolarmente buie, tipo la base ad angolo, le altre godranno della luce diffusa!

Le luci “estetiche”, come ad esempio sotto lo zoccolo, non hanno molta utilità, se non di grande impatto visivo!

Consideratele solo se il vostro budget ve lo permette!

Gli altri accessori

accessori in cucina

Vi ho mostrato alcuni accessori presenti in cucina, probabilmente i più diffusi.

In realtà potremmo continuare a scrivere parecchio su questi “invisibili” elementi, perché la lista può essere molto lunga, ma alcuni sono specifici per determinate esigenza e non di uso comune!

Alcuni non sono stati nemmeno citati, come il portaposate in plastica e la pattumiera per la raccolta differenziata, perché talmente diffusi da essere già compresi nel prezzo delle basi (bisogna richiedere di non inserirli, se non graditi!).

Altri invece, sono talmente poco richiesti che non vale la pena descriverli approfonditamente!

Ora non vi resta che pensare alla vostra prossima cucina….magari iniziando proprio dagli accessori!