La cameretta a ponte di Michelle

Come realizzare la cameretta salvaspazio?

Lisma e Cristian stavano pensando alla nuova cameretta su misura per la “bambina” Michelle, ma gli spazi erano piuttosto risicati.

L’idea era anche di inserire un secondo letto estraibile per le amichette.

Abbiamo scartato subito la soluzione a soppalco o con letto a castello.

Abbiamo cercato di sviluppare una soluzione che permettesse lo sfruttamento del maggior spazio possibile, valutando quindi la cameretta a ponte!

Abbiamo iniziato da una profonda nicchia presente nel muro che è stata chiusa con una soluzione di armadiatura su misura.

La stanza è stretta e lunga, per questo abbiamo optato, di comune accordo, per un capiente armadio a ponte con ante scorrevoli e ampia e comoda cabina armadio in profondità 90 all’inizio della composizione, per sfruttare la parete disponibile.

Sul lato finestra è stata posizionata una colonna con un vano a giorno (cioè uno spazio aperto per far passare la luce naturale) e cassetti sotto.

La cameretta a due letti stava prendendo forma!

Cassettiera su ruote per una veloce movimentazione e scrivania facilmente richiudibile per non ingombrare il passaggio quando non utilizzata, sono stati gli elementi progettuali destinati alla zona studio.

La libreria sospesa, completa il quadro.

Sono stati scelti colori chiari come il bianco ed il betulla per alleggerire la percezione della luce.

Il vezzo artistico della maniglia, che ha reso la cameretta molto femminile, è stato scelto da Michelle!